Alla scoperta della Valle di Katmandu

  • No Comments
  • 0
Kathmandu

La Valle di Katmandu comprende le tre antiche città di Katmandu, Patan e Bhaktapur che dal XXII al XXVIII secolo erano città-stato indipendenti governate dalla dinastia Malla. Le tre città ospitano sette siti UNESCO. Centinaia di monumenti, sculture e templi popolano il resto della valle a ricordarci dell’età d’oro dell’architettura nepalese.

La leggenda dice che la vallata era una volta un lago circondato da montagne rigogliose; in questo lago viveva un serpente gigantesco fin quando un giorno il Bodhisattva Saint Manjushree con un’enorme spada aprì il versante di una delle montagne in un luogo ora noto come Chobar. Tutta l’acqua fuoriuscì dalla vallata attraverso la grande spaccatura, lasciandosi dietro una regione molto fertile capace di sostenere la presenza di grandi insediamenti urbani nel corso dei millenni.

Le incredibili città della vallata, con i loro palazzi ornati, le superbe pagode e gli stupa monumentali sono la testimonianza del genio artistico degli artigiani Newar, gli abitanti originari della vallata.

KATMANDU

Katmandu, la più grande città del Nepal, è la capitale politica e culturale del paese. La grandiosità dei suoi edifici incanta i visitatori: dalle finestre in legno finemente lavorate ai maestosi stupa alle sculture bronzee del XVIII secolo, c’è tanto da scoprire in questa città. Come tante altre città, anche Katmandu ha subito una forte crescita nell’ultimo decennio. ma nonostante il caos tipico delle grandi città metropolitane i suoi abitanti restano cordiali e amichevoli come sempre. Caratterizzata da una forte religiosità, Katmandu è sede di decine di festival religiosi ed è l’unico luogo al mondo che può vantare tra i suoi abitanti una divinità in carne e ossa. Le origini di molte di queste celebrazioni si perdono nella leggenda, ma tutte risultano spettacolari e imperdibili: processioni di carri, danzatori mascherati posseduti da divinità e tanto altro attendono il turista curioso.

Durbar Square (Sito UNESCO)

kathmandu durbar square

Situata nel cuore della vecchia Katmandu a Basantapur, Durbar Square non smette mai di impressionare i visitatori con i suoi palazzi, le corti e i templi costruiti durante il periodo Malla. Tra i tanti luoghi da visitare citiamo il Palazzo Reale Hanuman Dhoka – sede storica della famiglia reale; il Tempio Taleju alto più di 40 metri; Kumari Ghar, la residenza della Kumari, la dea vivente; l’Ashok Vinayak – dedicato al dio Ganesh – e il Kal Bhairav dedicato al dio dell’Ira. La capitale prende il suo nome dalla pagoda gigante di Kasthamandap presente in questa piazza; secondo la leggenda questa fu costruita col legno proveniente da un solo albero. Sin dai tempi della dinastia Malla, Durbar Square è il centro sociale, religioso e politico della città.

Swayambhunath Stupa (sito UNESCO)

Swayambhunath-Stupa

Situato su una collinetta a 3 km a ovest di Katmandu, questo è uno dei Chaitya Buddisti più sacri del Nepal. Si dice che questo stupa sia evoluto spontaneamente nel corso dei secoli dopo che la vallata fu svuotata della sua acqua più di 2000 anni fa. Questo stupa è il più antico del Nepal ed è circondato da numerosi templi e monasteri.

Pashupatinath Temple (sito UNESCO)

pashupatinath temple

Situato a 5km a est di Katmandu, questo tempio dedicato a Lord Shiva è uno dei più sacri templi Indù al mondo. La pagoda a due livelli con tetti dorati e porte d’argento ospita il sacro linga, o simbolo fallico, di Lord Shiva. Documenti storici confermano che il tempio esisteva già prima del 400 a.C. Vicino al Tempio di Pashupatinath, sulle rive del fiume Bagmati, c’è Guheswari, luogo ove secondo la mitologia Indù cadde una parte di Sati Devi, moglie di Lord Shiva, quando il suo corpo fu trasportato in giro per il mondo dall’afflitto Shiva, che vagò a lungo trascinando il suo cadavere sulle proprie spalle.

Bouddhanath Stupa (sito UNESCO)

Boudhanath stupa

Situato a 8km a est di Katmandu, Bouddhanath è uno dei luoghi più imponenti di Katmandu, visibile già dall’Aeroporto Internazionele Tribhuvan. È il più grande stupa della valle di Katmandu ed è il centro del Buddismo Tibetano.

Thamel

thamel

Questo è il distretto turistico di Katmandu, Thamel è pieno di gente fino a notte inoltrata. Situato ad appena 10 minuti di cammino dal centro di Katmandu, Thamel è completamente diverso dal resto della città. Qui si possono trovare una marea di hotel, ristoranti, bar, librerie, negozi di souvenir e agenzie di viaggi. Tutto ciò che serve al turista può essere trovato qui, perfino amici e compagni di viaggio.

Facebook comments

Website comments

Leave a Reply

Your Comment (Required)

Name (Required)

Email (Required)

Website